Archivi tag: mitologia greca

“Il Mistero di Penelope”: la recensione del libro fantasy di Claire North


Il Mistero di Penelope - recensione - Claire North

La mia recensione de “Il Mistero di Penelope” non può che iniziare sollevando uno sconcertante interrogativo: com’è possibile che il retelling di Claire North – senz’altro uno dei migliori libri fantasy del 2022 – sia passato così clamorosamente inosservato?

Ovvio, sto facendo riferimento alla versione del testo in lingua originale inglese (“Ithaca”, edizione Orbit).

In realtà, non ho la minima idea di quale possa essere la qualità della traduzione proposta in Italia dalla Newton Compton.

Certo è che “Il Mistero di Penelope” sembra essere sfuggito ai radar della maggior parte dei lettori forti internazionali.

Una lacuna che non mi aspettavo e che, francamente, tende a lasciarmi abbastanza sconcertata.

Voglio dire: tutto quel polverone sollevato in onore di “Circe” di Madeline Millar, e neanche una parola su un retelling ispirato alla mitologia greca che dimostra di riuscire DAVVERO a combinare la tematica del femminismo a una trama impeccabile, a uno stile inconfondibile e a una galleria di personaggi tragicamente tormentati?

Il tutto, senza mai rischiare di scadere nel sentimentale, nei patemi di dubbio gusto o nella banalità supponente di un’insegnante pronta a salire in cattedra?

Sinceramente, Amico Lettore…

Altro che “Mistero di Penelope”!

Stavolta, è proprio questo paradosso, che non sono in grado di spiegarmi…


La trama

La guerra di Troia è finita da anni, ma il re Odisseo non è mai tornato.

Ormai, nella verdeggiante isola di Itaca, gli unici uomini rimasti sono quelli troppo attempati, menomati o immaturi per combattere.

La regina Penelope veglia sulla sua terra al fianco di un consiglio di vegliardi che non si fanno scrupolo a mostrare quanto poco tengano alla sua opinione; dopotutto, dal punto di vista di un antico greco, una donna non vale molto più delle singole parti del suo corpo, e il cervello non fa sicuramente parte dei suoi asset principali.

Eppure, Penelope si muove nell’ombra e intesse in silenzio la sua tela, cercando di proteggere la sua isola dalle mire dei pretendenti che non aspettano altro che di arraffare il potere… a costo di una brutale guerra civile, che potrebbe tranquillamente causare la rovina di Itaca e di tutti coloro che la abitano.

L’ostinata perseveranza della regina, il suo dolore di moglie e di madre incompresa, attira infine l’attenzione di Hera, sferzante dea dei reietti e degli emarginati.

Inizia così una dettagliata rivisitazione – insaporita dall’impareggiabile e caustica voce narrante della Regina degli Dei – di alcuni fra i più celebri episodi mitologici che la cultura occidentale ci abbia tramandato: dalla morte di Agamennone alla cattura di Clittemnestra, passando per l’inganno dell’arazzo mai compiuto e per la ribellione di Telemaco



“Il Mistero di Penelope”: la recensione

Se hai già letto qualcosa di Claire North (autrice di piccole/grandi gemme quali “Le Prime Quindici Vite di Harry August” e “The Sudden Appareance of Hope”), probabilmente hai già una certa familiarità con la forza travolgente della sua personalità.

La voce autoriale della North è un dissacrante ciclone di modernità e consapevolezza storica. Il suo è un tipo di prosa che esige la massima attenzione e, in genere, riesce a ottenerla senza troppo sforzo.

Non si può dire che la North scriva romanzi per signore beneducate, no. O per gente con gli occhi foderati di prosciutto.

La sua penna è una lama; la sua immaginazione, una tela dai bordi spigolosi e affilati. Perfino (e anzi, forse, soprattutto…) nei momenti in cui i suoi mordaci giochi di parole caustici iniziano a intrecciarsi a squisiti slanci di virtuosismo lirico.

La prima idea geniale, quella che basta a differenziare “Il Mistero di Penelope” dalla recente inondazione di retelling simili?

La scelta di affidare la narrazione al personaggio più brillante e sottovalutato di tutti: Hera, la dea che una caterva di secoli di cultura patriarcale hanno cercato di sminuire e relegare ai margini.


La voce della Dea

Hera, quella stessa “signora del focolare” che le correnti classiche hanno deciso di interpretare nel senso più misogino e banale del termine. Ai posteri sia consegnata, dunque, l’effige di una matrona invidiosa, orgogliosa, altera, vendicativa e pronta a subissare di meschinità chiunque (leggi: le donne più giovani e belle di lei) commetta l’errore di ferire la sua vanità.

Che è un po’ – se ci fai caso – il modo in cui l’ipocrita narratore (maschio) medio tende a descrivere le proprie consorti, figlie, sorelle, madri eccetera eccetera.

Bè…

Non la nostra Hera, la Hera dipinta nel libro di Claire North!

Nelle vene di questa dea scorre l’acciaio più puro, combinato a uno spaventoso (e giustificato) quantitativo di veleno.

E, alla fine, sarà proprio lei a riunire intorno a sé una buona parte del resto del pantheon greco femminile (tratteggiato in modo altrettanto provocatorio e interessante) e a spargere i semi di una ribellione divina già sul punto di sobbollire…


Continua a leggere

“Percy Jackson and the Chalice of the Gods”: Rick Riordan annuncia un nuovo libro di Percy Jackson


percy jackson and the chalice of gods - percy jackson e il calice degli dei

L’annuncio di “Percy Jackson and the Chalice of the Gods” (il titolo italiano sarà, con ogni probabilità, “Percy Jackson e il Calice degli Dei”) ha già fatto il giro del web.

Del resto, puoi trovare la conferma ufficiale della notizia sul sito ufficiale di Rick Riordan: il nuovo romanzo dedicato a Percy raggiungerà gli scaffali delle librerie nel 2023!

Dal momento che c’è tanta carne al fuoco, ho pensato di dedicare l’articolo di oggi a un breve “riassunto” dei fatti noti inerenti all’uscita di questo agognato volume.

Un post che, ovviamente, verrà aggiornato a mano a mano che saranno disponibili ulteriori informazioni (copertina, data di uscita italiana de “Il Calice degli Dei”, recensione della serie tv “Percy Jackson and the Olympians” eccetera eccetera).


“Percy Jackson and the Chalice of the Gods”: la trama

Il romanzo si svolgerà durate l’ultimo anno di Percy presso l’Alternative High School di New York. Vale a dire, dopo gli eventi narrati nella serie “Gli Eroi dell’Olimpo”, ma prima de “Le Sfide di Apollo”.

Questa volta, Percy non è preoccupato per l’incolumità del mondo. In effetti, il nostro eroe si trova alle prese con una missione molto più impegnativa: farsi ammettere al college.

L’Università di Nuova Roma richiede una lettera di raccomandazione firmata da tre divinità. Il che significa…

Ebbene sì: Percy dovrà affrontare delle quest per ottenere le sue lettere!

Prima missione: il portatore di coppe degli dei, Ganimede, ha perso il suo calice. Non è solo l’imbarazzo ad alimentare il suo disagio. Il problema è che si tratta proprio di un potenziale disastro, dal momento che, se un mortale riuscisse a bere da quella coppa, finirebbe con il guadagnarsi l’immortalità.

Perciò, Percy, Annabeth e Glover dovranno recuperare quel calice e restituirlo a Ganimede, prima che altri abbiano l’opportunità di rendersi conto che il prezioso cimelio è andato perduto e… trovare il modo di approfittarne!


Il ritorno del trio

Come avrai notato, “Percy Jackson and the Chalice of the Gods” segnerà il ritorno in azione del magico terzetto di protagonisti al centro della trama di “Percy Jackson e il Ladro di Fulmini”. Che, per chi non lo sapesse, è stato il primissimo volume della fortunata serie di libri per bambini creata da Rick Riordan!

Fra l’altro, l’autore non si fa problemi ad ammettere di aver scritto il suo nuovo libro soprattutto allo scopo di promuovere e alimentare la curiosità nei confronti dell’imminente serie televisiva targata Disney+.

E noi, naturalmente, non possiamo fare a meno di apprezzare la sua sincerità.

Era da tanto che lo scrittore non raccontava una storia seguendo il punto di vista di Percy. E bisogna ammetterlo: i fan hanno reagito alla notizia manifestando un entusiasmo contagioso!

Inoltre, sempre attraverso il suo sito, Riordan ha fatto sapere ai lettori diverse altre cosucce interessanti:

  • Non è assodata, ma neanche da da escludere a priori, la possibilità che “Percy Jackson and the Chalice of the Gods” abbia dei sequel. Fra libri e adattamenti, al momento l’autore è molto impegnato. Riordan preferisce, quindi, evitare di assumersi incarichi troppo gravosi, pianificando progetti ambiziosi con largo anticipo. “Un libro alla volta” è diventato il suo nuovo mantra. Insieme al suo editor e al suo editore, cercherà quindi di valutare il livello di successo riscontrato da “Percy Jackson e il Calice degli Dei”, e poi deciderà il farsi;
  • Anche se Percy è cresciuto, il nuovo libro sarà comunque un middle grade, e non uno young adult.
  • È abbastanza sicuro (al 90% sicuro, diciamo…) che nessun personaggio importante perderà la vita fra le pagine di “Percy Jackson and the Chalice of the Gods”.
  • Gli unici personaggi “noti” che appariranno senz’ombra di dubbio all’interno del romanzo sono Annabeth, Grover e Percy: l’unico, inimitabile trio originario.
Continua a leggere

“Il Mistero di Penelope”: la “Saga di Itaca” di Claire North arriva in Italia a ottobre


Il Mistero di Penelope”, primo volume della serie “La saga di Itaca” di Claire North, arriverà nelle librerie italiane il 4 ottobre 2022, per opera della Newton Compton.

Bè, direi che, per gli appassionati di narrativa fantastica, si tratterà senz’altro di una data da segnare sul calendario: il suo retelling, infatti, è decisamente uno dei migliori libri fantasy del 2022 (come si evince chiaramente dalla mia recensione).

Inoltre, Claire North è sempre stata un’autrice fenomenale, pluripremiata e molto stimata dai fan internazionali.

Qui in Italia, i lettori hanno avuto modo di leggere lo straordinario “Le Prime Quindici Vite di Harry August”, romanzo a tema “loop temporale” che NN Editore ha portato da noi in traduzione, per la prima volta, nel 2015.

Ma a Claire North si deve anche la “maternità” del piccolo gioiello “The Sudden Appearance of Hope”; una storia a metà strada fra “Black Mirror” e “La Vita Invisibile di Addie LaRoue”, vincitrice nel 2017 del prestigioso World Fantasy Award


il mistero di penelope - claire north - newton compton

“Il Mistero di Penelope”: la trama

Diciassette anni fa, il re Odisseo è salpato per la guerra di Troia, portando via con sé dall’isola di Itaca qualsiasi uomo in età da combattimento.

Nessuno di loro è tornato indietro, per cui, adesso, tocca alle donne di Itaca il compito di mandare avanti il regno.

La regina Penelope era poco più di una ragazzina, quando fu celebrato il suo matrimonio con Odisseo. Finché lui viveva, la sua era una posizione sicura, perfino invidiabile.

Ma adesso, a anni di distanza dalla partenza del re, le speculazioni cominciano a farsi insistenti: e se suo marito fosse morto?

Le voci portano i primi corteggiatori alla sua porta, con tutte le conseguenze del caso.

Per il momento, nessun uomo è abbastanza forte da reclamare il trono vuoto di Odisseo… ma fino a quando durerà la tregua?

Ormai, sembrano tutti in attesa del momento fatidico, l’istante in cui l’equilibrio di potere inizierà a pendere da un lato o dall’altro, e Penelope sa che qualsiasi scelta deciderà di compiere, finirà per scagliare Itaca in un bagno di sangue.

Soltanto attraverso la sua intelligenza, la sua astuzia e la sua fidata cerchia di domestiche, Penelope riuscirà, forse, a mantenere la fragile pace di cui il suo regno ha bisogno per sopravvivere.


Le prossime uscite di Claire North: fra “La Saga di Itaca” e Peter Pan

Dopo “Il Mistero di Penelope”, Claire North continuerà a esplorare le terre del mito: il secondo libro della “Saga di Itaca” si chiamerà “House of Odysseus”, e dovrebbe vedere la luce delle stampe a maggio 2023.

Continua a leggere

“A Touch of Ruin” in italiano: quando esce il sequel di “A Touch of Darkness”?

Queen Edizioni annuncia l’uscita di “A Touch of Ruin” in italiano!

Il romanzo, sequel di “A Touch of Darkness“, è il secondo volume della popolarissima serie paranormal romance “Ade e Persefone”.

Salvo imprevisti, il nuovo libro dell’autrice americana Scarlett St Claire dovrebbe arrivare in libreria il 30 novembre 2022.

Ricordiamo che questo è un periodo d’oro per i retelling ispirati alla mitologia greca: dai titoli più solenni e impegnativi (come “Circe” o “Il Segreto di Medusa”) a quelli più frenetici e scanzonati (come “Lore” o “Percy Jackson”), passando per graphic novel  (“Lore Olympus”) e varie rivisitazioni in chiave dark romance (“Prigioniera negli Inferi“, “The Neon Gods“).

Come si suol dire… una vera leggenda non muore mai! 😀


a touch of ruin - quando esce - trama

 “A Touch or Ruin”: la trama

La relazione di Persefone con Ade è diventata di dominio pubblico.

La tempesta mediatica che ne consegue interferisce con il normale corso della sua vita e minaccia di svelare al mondo il suo ruolo di Dea della Primavera.

A versare altra benzina sul fuoco, provvedono tutti i conoscenti ansiosi di avvertire Persefone sul conto del Dio della Morte. Come se non vedessero l’ora di rivelarle il suo oscuro passato, per indurla a tornare sui suoi passi.

La situazione peggiora nel momento in cui una terribile tragedia spezza il cuore di Persefone, e Ade si rifiuta di aiutarla. Disperata, Persefone decide di prendere in mano le redini della situazione e di stringere un accordo che scatenerà severe conseguenze.

Continua a leggere